Se mastichi un po’ di Marketing sai sicuramente di cosa parlo. Anzi, è probabile che l’idea sia balzata anche nella tua testa, come in quella di migliaia di imprenditori italiani.

Ebbene, caro lettore, devi sapere che questo affascinante mondo delle Membership (tutte originalmente chiamate “Silver” “Gold” e “Platinum”) in realtà spesso si tramuta in un rumoroso FLOP.

Quindi, quand’è che una Membership ha senso di esistere?

1) Sicuramente quando c’è già una clientela affezionata, in alcuni casi è fattibile anche senza, ovvero quando i punti seguenti si ritrovano in pieno nella situazione

2) Quando il potenziale cliente sa che, anche cambiando fornitore, non avrebbe alcuna convenienza ad abbandonarti, perché solo tu puoi dargli la “singola cosa” di cui ha, consapevolmente, un forte bisogno

3) Quando sei in grado di offrire delle condizioni veramente di vantaggio (es. -15% al mese) su un qualcosa che comunque ogni tot di tempo acquisterebbero

4) Quando sei in grado di dare del valore aggiunto, come ad esempio delle informazioni cruciali, contenute solamente all’interno della Membership

5) Quando non c’è un abuso tra la concorrenza, cioè i tuoi concorrenti diretti non fanno Membership come se non ci fosse un domani

6) Se lo fai per acquisire nuovi clienti e non per aumentare la ricorsività di quelli attuali, quando hai il Budget per creare un ecosistema di Marketing completo, prevalentemente online. Possibilità di fallire? Se rispetti i punti sopra, solo il 50%.