Non c’è imprenditore che io conosca, che nel suo archivio non possieda i contatti (nominativo, telefono, indirizzo, e-mail) dei suoi già clienti, e di coloro che hanno contattato l’azienda per richiedere un preventivo senza mai acquistare.

Ecco, è questo il tesoro nascosto di cui ti parlo oggi, in questo articolo.

Vedi, spesso l’utilizzo dei contatti viene visto dagli imprenditori come uno Spam, qualcosa di fastidioso, ed effettivamente è così quando ci si rivolge a un pubblico tendenzialmente conservatore come l’italiano medio, restio a spendere un Euro, come se accumulare più denaro possibile fosse la cosa più importante del pianeta.

Tuttavia, ciò che forse non sai è che Vendere a chi si è già fidato di noi è molto più semplice che vendere a degli estranei. Ho partecipato a eventi di aggiornamento sul Marketing del valore di 10.000€ per due giornate, e tutti, ma proprio tutti, entro la prima mezza giornata dedicano un grande slot di tempo a spiegare come “fare cassa velocemente”.

E indovina un po’? Partono dallo sfruttare i contatti già acquisiti. L’errore in cui non devi assolutamente incappare è quello di credere che basti una mail o qualche messaggino per vedere se “funziona” o no. Funziona, te lo garantisco.

Se non truffi le persone, se ciò che vendi è in linea con il prezzo e lo sai esprimere, se quelle persone ne hanno davvero bisogno e se presenti l’offerta in modo accattivante e appetibile, non può non funzionare.

Il mio consiglio in merito quindi, è quello di creare subito una strategia volta a monetizzare più contatti possibile.

Ricorda che non possedere un sistema di acquisizione e di conversione dei contatti nel 2021, corrisponde a possedere un’azienda a metà.