Al giorno d’oggi, siamo bombardati di professionisti, più o meno preparati, che dominano svariati media al fine di posizionarsi come esperti di riferimento.
Avvocati, medici, grafici, commercialisti…
In quanto Consulente Marketing, accade addirittura nel mio settore, il Marketing (benché questo sia un paradosso)
Probabilmente anche tu hai un concorrente o conosci qualcuno che cerca di essere percepito come Guru, ma che in realtà percepisci come uno scimmotto del web, tanto da avere quasi paura a postare una foto in barca o mentre mangi al ristorante, per paura d’essere accomunato a quella roba là.
Cosa fanno queste persone?
Portano avanti podcast;
Posseggono siti web d blog;
Utilizzano i social per creare rubriche e talvolta sminuire la concorrenza…
Insomma, in linea di massima, sono onnipresenti.
“Ma Elena, abbiamo sempre studiato che essere onnipresenti è importante per differenziarsi”
Nel 2020 questo concetto è vero in parte.
Se lo hai appreso di recente, è probabile che abbia letto queste informazioni su un libro o da un vecchio videocorso, perché le cose sono cambiate, e te le sintetizzerò nelle prossime righe, qualora il tuo Consulente Marketing non ti abbia aggiornato.
4 anni fa, ma anche 3, o anche 2, essere onnipresente nei media online dava sicuramente autorevolezza alle figure professionali che ci si cimentavano.
L’autorevolezza veniva loro conferita in quanto manipolare un media serviva per differenziare e distanziare i concorrenti.
Oggi, che quasi tutti i mercati sono saturi di Guru, questo principio non è più manifestabile.
Come fare quindi ad utilizzare i media senza sembrare uno scimmiotto del web, al fine di aumentare l’autorevolezza percepita?
Te lo dico semplice (ma di semplice non c’è niente nel Marketing), tutto quello che devi fare è:
Ripetere il Ciclo
Un po’ stile “Dark”, la serie Tv che sta spopolando. Solo che io sono una Consulente Marketing che va sempre contro ogni moda e non farò l’ennesimo post dedicato ad una serie tv per spiegare il Marketing, o in questo caso i cicli. Non ne ho il tempo e non ne ha nemmeno chi lavora per me.
I cicli che si ripetono del Marketing sono quelli della diversità.
15 anni fa ti rendeva diverso (e quindi figo) uscire su un giornale
10 anni fa ti rendeva diverso (e quindi figo) il possedere un sito web o blog
7 anni fa ti rendeva diverso (e quindi figo) la pubblicità creativa
4 anni fa ti rendeva diverso (e quindi figo) avere i social
2 anni fa ti rendeva diverso (e quindi figo) avere il canale YouTube o fare i Podcast
Ma dopo che il settore si satura, non sei più figo, e la strategia perde d’impatto.
Ecco quindi come fare a preservare l’efficacia delle tue azioni di Marketing senza vanificarle:
1. Scegli un Format che non esiste nel tuo settore
Se i tuoi concorrenti impartiscono lezioni nel loro podcast o nei loro video, tu rompi la tendenza e crea un concept diverso, inesplorato
2. Se la tua autorevolezza non basta, fattene prestare
Intervista persone di rilievo per quella che è la tua attività, o partecipa a rubriche su blog di settore, fatti intervistare, coinvolgi qualcuno più autorevole di te
3. Ripeti il ciclo e spostati Offline
Così come anni fa è accaduto l’opposto, e ad essere diversi erano coloro che comparivano nel web, ora sei diverso se si parla di te offline. Domina quindi un mezzo che non è diffuso in rete, e usalo come arma vincente
Questa regola nel Marketing vale sempre. Prima la farai tua e prima produrrai risultati.


Elena Setzu, Consulente Marketing basata in Italia, a Londra e a Malta.